master-esperto-formazione

ESPERTO IN METODOLOGIE FORMATIVE
IN AMBITO SOCIO-SANITARIO

A.A. 2016/2017

MASTER UNIVERSITARIO DI 2°LIVELLO

REQUISITI D’ACCESSO

Laurea magistrale delle professioni sanitarie e sociali

Laurea a ciclo unico in Medicina e Chirurgia

Laurea magistrale in ambito psicologico, pedagogico, sociologico, antropologico e in discipline umanistiche

Potranno altresì partecipare alla selezione candidati in possesso di altre lauree magistrali e specialistiche, vecchio ordinamento, o equipollenti.

il termine per iscriversi è prorogato al 16 gennaio 2017

È possibile ammettere uditori.

PROFILO PROFESSIONALE CHE IL CORSO INTENDE FORMARE

Al formatore è richiesta una competenza sempre più esperta nella progettazione e gestione degli apprendimenti in aula ed a distanza. I principali metodi utilizzati nella didattica per l’acquisizione di competenze tecnico-relazionali, indispensabili nel mondo del lavoro sono il laboratorio clinico anche interdisciplinare, il tirocinio ed il bedside training, la formazione situata. Anche queste tipologie formative utilizzano diverse metodologie di apprendimento (role playing, laboratorio esperienziale, espressivo, simulazione, apprendimento dall’esperienza..) che richiedono una ricca elaborazione da parte del formatore/facilitatore.

Il Master è orientato a formare esperti in metodologie didattiche, cioè professionisti sanitari e non che, a vario titolo, svolgono attività di insegnamento, in aula, in laboratori, in contesti lavorativi, che privilegiano una didattica centrata sullo studente e che intendano divenire esperti delle metodologie di apprendimento più innovative, ma soprattutto più idonee a favorire il raggiungimento delle performances previste per il discente.

DESCRIZIONE SINTETICA DEI CONTENUTI

Il Master permetterà allo studente di conseguire competenze avanzate in:

Conoscenza dei principi di pedagogia dell’adulto, di formazione centrata sul discente, di formazione in aula, in laboratorio, in situazione, e-learning.

Effettuare analisi di fabbisogno formativo, progettazione del percorso curriculare, valutazione di ricaduta della formazione.

• Lezione frontale, interattiva, lavoro di gruppo, discussione di casi, consensus conference, workshop.
• Laboratorio delle abilità, laboratorio esperienziale, laboratorio delle relazioni e di situazioni etiche, laboratorio di ricerca, laboratorio riflessivo e del pensiero critico.

Apprendimento riflessivo, discussione di casi in situazione, tirocinio, stage, bedside training, portfolio delle competenze, utilizzo di narrazione e autobiografia per l’apprendimento.

Fare ricerca sulla formazione.

MODALITÀ DI FREQUENZA

La frequenza al Corso è obbligatoria (con la possibilità di un 25% totale di assenza). Le lezioni si terranno due giorni a settimana (per un totale di 12 ore a settimana) a settimane alterne (ad eccezione dei mesi di luglio e agosto). L’impegno della parte teorica sarà di giovedì tutto il giorno e il venerdì mattina.

(foto a cura di Elena Alfieri )

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

IL MASTER È COSTITUITO DA DIDATTICA
FRONTALE/INTERATTIVA IN AULA E DI ALTRE ATTIVITÀ.

 

PER LE ALTRE ATTIVITÀ
sono previsti laboratori (in aula) comprensivi di simulazione, role-playng, visioni di immagini e filmati.
È prevista anche didattica alternativa (fad, uso di piattaforma on line…).

GLI STAGES
per questo master, saranno possibili nella propria realtà lavorativa purchè socio-sanitaria o purchè si presti ai mandati che di volta in volta verranno consegnati ai corsisti quali elaborazione di quanto appreso.
Gli stage prevedono la presentazione dei lavori svolti da parte dei discenti

IL PROJECT WORK
consisterà nella elaborazione di un progetto di ricerca su tematiche attinenti al master, che verrà implementato, concluso e sarà oggetto della discussione della tesi. Il Project Work sarà sviluppato in gruppo e sarà seguito da un tutor esperto di ricerca e si svilupperà per tutto il corso del master

LA PROVA FINALE
consiste nella discussione della tesi elaborata in gruppo e che rappresenta l’esposizione dei risultati del progetto di ricerca attivato durante il corso.

master-esperto-famiglia-organizzazione_didattica

INFORMAZIONI DIDATTICHE

Le informazioni didattiche potranno essere rivolte a:

PRESIDENTE DEL MASTER

Prof. Leopoldo Sarli
Dipartimento di Scienze Chirurgiche

Tel. 0521 705280
E-mail: leopoldo.sarli@unipr.it

TUTOR DEL MASTER

Dott.ssa Anna Fanti
Dipartimento di Scienze Chirurgiche

E-mail: mastecase@unipr.it

COORDINATORE SCIENTIFICO
DEL MASTER

Dott.ssa Giovanna Artioli
Dipartimento di Scienze Chirurgiche

E-mail: giovanna.artioli@unipr.it

TESTO DA STUDIARE PER ESAME

Lucia Zannini, FARE FORMAZIONE NEI CONTESTI DI PREVENZIONE E CURA. Modelli, strumenti, narrazioni. Multi media edizioni , 2015

Cap. 1 e 2

FACULTY

la Faculty potrebbe essere oggetto di  qualche cambiamento e/o integrazione

Vincenzo Alastra

Responsabile Formazione Azienda Sanitaria di Biella

Giovanna Artioli

Professore a contratto di scienze infermieristiche

Università degli studi di Parma

Università degli studi di Modena e Reggio Emilia

Silvio Bettinelli

Responsabile Formazione Azienda Sanitaria di Crema

Consuelo Casula

Formatore libero professionista

Conforti Fabrizio

Professore MED/18 Università La sapienza di Roma

Presidente Società Italiana di Pedagogia medica

Giuseppe De Sario

Consulente di formazione e facilitazione

Direttore studio DS

Maria Grazia De Marinis

Professore MED/45,

Presidente Corso di laurea in Infermieristica

Università Campus biomedico di Roma

Vice-presidente Società Italiana pedagogia Medica

Valerio Dimonte

Professore in Scienze infermieristiche

Presidente Corso di Laurea Magistrale In Scienze Infermieristiche e Ostetriche

Dipartimento di Scienze di Sanità Pubblica e Pediatriche

 

Università degli Studi di Torino

 

Annamaria Ferraresi

Direttore servizio interaziendale formazione e aggiornamento Azienda Ospedaliero universitaria e Azienda USL di Ferrara. Professore a contratto in Scienze Infermieristiche – laurea magistrale – Università di Ferrara

Adriano Ferrari

Professore Universitario titolare della cattedra di Medicina Riabilitativa

Presidente del Corso di laurea in Fisioterapia

Università degli studi di Modena e Reggio Emilia

Vicepresidente Conferenza Permanente dei Corsi di Laurea e Laurea Magistrale delle Professioni

Sanitarie

Nicola Florindo

Coordinatore scientifico  del Centro di formazione e ricerca su organizzazione, qualità e sostenibilità dei sistemi sanitari

Università degli studi di Parma, Azienda ospedaliero-Universitaria e USL di Parma

Elisabetta Magnani

Psicologa del lavoro esperta di formazione

Formatrice libero professionista

Sergio Manghi

Professore di Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi,

Università degli Studi di Parma

Vincenza Pellegrino

Professore di sociologia della globalizzazione

Dipartimento di Giurisprudenza

Università degli studi di Parma

 

Diletta Priami

Funzione Formazione

Agenzia sanitaria e sociale

Regione Emilia Romagna

Corrado Ruozi

Coordinatore del Servizio interaziendale di formazione – Azienda Ospedaliero-universitaria e Azienda USL di Parma

Luisa Saiani  

Professore MED/45 Università di Verona

Dipartimento di Sanita Pubblica e Medicina di

Comunità – Sezione di Igiene e Medicina Preventiva
Presidente della Conferenza Permanente dei Corsi di Laurea e Laurea Magistrale delle Professioni

Sanitarie

Leopoldo Sarli

Professore MED/18 – Dipartimento Medicina e Chirurgia

Presidente del CUCI

Università degli studi di Parma

Chiara Scivoletto

Professore di Sociologia giuridica, della devianza e del mutamento sociale

Università degli studi di Parma

Orazio Stangherlin

Amministratore di Arcadia Consulting

Formazione e consulenza Aziendale

Stefano Tomelleri

Professore di Sociologia dei fenomeni collettivi

Presidente del corso di laurea magistrale in scienze pedagogiche

Università degli studi di Bergamo

Lucia Zannini

Professore di Pedagogia generale e sociale

Università degli studi di Milano

TESTO DA STUDIARE PER ESAME

Lucia Zannini, FARE FORMAZIONE NEI CONTESTI DI PREVENZIONE E CURA. Modelli, strumenti, narrazioni. Multi media edizioni , 2015

Cap. 1 e 2

Per ricevre maggiori informazioni generali, compila il form sottostante

no-reply@master-esperto-formazione.it